giovedì 8 maggio 2014

Pasta con crema di asparagi selvatici e finocchio selvatico con tocco finale di speck



Ingredienti per 8 persone:
1 Kg. di pasta ( vi consiglio delle fettuccine o delle linguine)
500 gr. di asparagi selvatici
100 gr. di finocchio selvatico 
200 gr. di speck (a fettine)
2 cipolle rosse
Pepe bianco 
Olio extravergine di oliva
Sale 

Preparazione:
Il piatto che faremo oggi è un po' lungo da preparare. Come prima cosa prendiamo una pentola e la riempiamo d'acqua mettendola a bollire (quando bolle aggiungete del sale), così nel frattempo prepareremo tutto ciò che ci servirà per la ricetta. Allora, incominciate il tutto lavando sia gli asparagi che il finocchio. Il passo successivo consiste nel tagliare gli asparagi a pezzettini di un centimetro lasciando integre le punte (perché serviranno ad abbellire il piatto). Dopo che avete tagliato tutti gli asparagi metteteli in un piatto ed incominciate a tagliare anche il finocchio molto finemente, quando avete finito mettetelo in un altro piatto. Ora prendete la cipolla e tagliatela anch'essa molto finemente e mettetela in un terzo piatto. Ora prendete le vostre fettine di speck e tagliatele a 6 pezzettini più piccoli. Quando avete finito anche con le fettine di speck mettetele in un quarto piatto. Adesso che avete tagliato tutti i vostri ingredienti possiamo passare alla fase successiva e cioè alla cottura. Prendete una padella molta grande e metteteci dell'olio extravergine di oliva e fatelo scaldare un po', incominciate a metterci dentro le cipolle, dopo circa 4 minuti aggiungete gli asparagi, fate passare altri 5 minuti e mettete il vostro finocchio. Fate cuocere il tutto per circa 12 minuti aggiungendo un po' di sale e un po' di pepe bianco.
Quando avete finito di cuocere il tutto, spegnete il gas e con una pinza prendete le vostre punte di asparagi e mettetele in un piattino (vi serviranno dopo). Quando avete finito di prendere tutte le punte, versate tutto il contenuto della padella in un recipiente e frullatelo (con un frullatore ad immersione) per bene, questo perché dovete fare la crema da aggiungere dopo alla pasta. Ora che la crema è pronta, prendete una  padella normale senza aggiungere olio e metteteci lo speck (l'olio non va aggiunto perché lo speck ha un po' di grasso che si scioglierà grazie al calore) e fatelo cuocere un po', giusto quando diventa croccante. Mettete la pasta a cuocere e scolatela quando è al dente, mettetela nella grossa padella ed aggiungete la vostra crema mescolando il tutto. Quando la servirete nei piatti aggiungete le punte degli asparagi e lo speck per abbellire il piatto stesso, sarà il tocco finale per la vostra ricetta. 
Questo piatto è ricco di sapori contrastanti, sarà una bellezza per il vostro palato. Provate a fare questo piatto e fatemi sapere come vi è venuto. 

4 commenti:

  1. penso che questa volta ti sei superato!

    RispondiElimina
  2. Grazie =), ci vuole un po' di pazienza ma alla fine viene un buon piatto dai sapori contrastanti, provaci anche tu =)

    RispondiElimina
  3. Ottima ricetta, ottima proporzione tra gli ingredienti, anche se ho aggiunto uno spicchio d'aglio,ho tolto una cipolla ed ho usato il pepe nero, ho aggiunto una spruzzatina di ottimo vino rosso,mentre per il formato della pasta ho usato delle Mafaldine, lo speck l'ho messo a cubetti.
    Alla prossima ricetta

    RispondiElimina
  4. Complimenti, hai fatto una ricetta diversa, la cucina è bella perché è varia.

    RispondiElimina