venerdì 31 marzo 2017

Ravioli di farina di castagne con ripieno di asparagi e speck e condimento alle noci

Foto 1
 
Foto 2
 
Foto 3
 
Foto 4
 
Foto 5
 
Foto 6
 
Foto 7
 
Foto 8
 
Foto 9

Ingredienti: 
300 grammi di farina di castagne
300 grammi di farina 00
6 uova
100 grammi di asparagi
200 grammi di speck 
150 grammi di burro
Mezza cipolla
Salvia
Rosmarino
Noci
2 spicchi d'aglio
Olio extravergine di oliva
Sale

Preparazione della pasta all'uovo con la farina di castagne:
Mescolate le farine e dopo disponetela a fontana su una spianatoia. Dopo aver fatto ciò, fate un buco al centro e metteteci le uova sbattendole con una forchetta per avere il liquido omogeneo (se volete potete aggiungere un pizzico di sale). Man mano fate incorporare la farina alle uova andando dall'interno verso l'esterno. Ora impastate il tutto a mano fino ad ottenere un panetto compatto, liscio e omogeneo (foto 2) (se non dovesse risultare tale, aggiungete una tazzina d'acqua sul panetto, questo nel caso se il panetto dovesse risultare troppo duro). Appena il panetto è pronto chiudetelo in una pellicola trasparente e fatelo riposare nel frigorifero per 30 minuti.

Preparazione del condimento:
Tritate le noci (foto 4), il rosmarino, la salvia, l'aglio e tagliate a listarelle lo speck rimanente. Fate sciogliere in una padella il burro rimanente e fate cuocere tutti gli ingredienti insieme per 2 minuti. Passato questo lasso di tempo spegnete il fornello. 

Preparazione del ripieno di asparagi e speck:
Tagliate a listarelle 6 fettine di speck, tritate mezza cipolla e fate cuocere gli asparagi in acqua bollente per 7 minuti. Passato questo lasso di tempo scolate gli asparagi. Ora frullate il tutto (io ho usato il frullatore ad immersione) aggiungendo 70 grammi di burro (foto 3) e dell'olio extravergine di oliva. Ora avete il ripieno di asparagi e speck.

Preparazione dei ravioli:
Passiamo adesso all'ultimo procedimento. Prendete la pasta che avete  preparato in precedenza dal frigo e mettetela su una spianatoia infarinandola. Tagliate a pezzi la pasta (foto 5), questo perché la faremo passare nella macchina per la pasta. Prendete la macchina per la pasta passandoci dentro un pezzo di pasta partendo dai rulli con più spessore. Una volta fatta passare la pasta dallo spessore più grande, infarinatela di nuovo e piegatela su se stessa, stringete i rulli sempre più finemente fino ad avere un foglio molto sottile (foto 6) (personalmente per avere una buona pasta uso le misure nell'ordine seguente: prima 1, 3, 5 ed infine 6). Fate così con tutti i vostri pezzi di pasta. Ora che la pasta è pronta usate un bicchiere e ricavate i cerchi. Una volta finito, posate un po' di composto di asparagi e speck nei cerchi (foto 7) (non tanto altrimenti non riuscirete a chiudere i ravioli). Una volta posato il composto chiudetelo con un altro cerchio di pasta bagnando il bordo del cerchio stesso. Ora che avete chiuso tutti i ravioli metteteli in acqua bollente leggermente salata e fateli cuocere per circa 8 minuti. Passati gli 8 minuti potete scolare i ravioli. Appena scolati, passateli nel condimento accendendo il fornello e lasciandoli per circa 40 secondi. Il piatto è pronto (foto 8 e 9).

sabato 25 marzo 2017

Cotolette con impanatura all'uovo

Foto 1
 
Foto 2
 
Foto 3
 
Foto 4
 
Foto 5

Ingredienti:
10 fettine di petto di pollo
250 grammi di impanatura all'uovo
3 uova
Sale 
Pepe nero
Olio di semi di girasole

Preparazione:
Sbattete le uova con un po' di sale e pepe nero. Adesso passate le fettine di petto di pollo nelle uova che avete sbattuto e dopo impanatele nell'impanatura all'uovo (foto 2 e 3). Adesso mettete l'olio in una padella facendolo scaldare a fuoco medio. Appena è caldo mettete le cotolette facendole cuocere. Il piatto è pronto (foto 4 e 5).   



giovedì 16 marzo 2017

Pasta sfoglia con rape e salsicce

Foto 1
 
Foto 2
 
Foto 3 
 
Foto 4
 
Foto 5
 
Foto 6
 
Foto 7
 
Foto 8

Ingredienti:
2 rotoli di pasta sfoglia
Un mazzo di rape
5 salsicce
Un tuorlo d'uovo
Sale

Olio extravergine di oliva

Preparazione:
Mettete un po' di olio extravergine di oliva in una padella facendolo scaldare a fuoco medio. Appena è caldo aggiungete le salsicce sbriciolate facendole cuocere (foto 1). In una pentola mettete un litro d'acqua facendolo bollire a fuoco alto. Quando bolle aggiungete un po' di sale e le rape. Fate cuocere le rape, appena sono pronte scolatele facendole asciugare un po'. Adesso prendete una teglia e oliatela leggermente con un po' di carta. Appena avete oliato la teglia, stendeteci la pasta sfoglia bucherellandola con una forchetta. Appena avete fatto ciò, metteteci le salsicce e le rape che avete preparato in precedenza lasciando i bordi un po' liberi (servirà per sigillare con l'altro rotolo di pasta sfoglia) (foto 3). Quando avete messo i 2 ingredienti copriteli con un altro rotolo di pasta sfoglia bucherellando anche questo (foto 4). Sigillate ai bordi i 2 rotoli di pasta sfoglia unendoli per bene. Ora spennellate il rotolo di pasta sfoglia superiore con un tuorlo d'uovo (foto 2 e 5). Quando avete finito infornate il tutto a 250 °C per 30 minuti. Il piatto è pronto (quando vedrete che la pasta sfoglia si sarà dorata) (foto 6, 7 e 8).

lunedì 6 marzo 2017

Gnocchi di castagne con salsicce al sugo

Foto 1
 
Foto 2
 
Foto 3
 
Foto 4
 
Foto 5 
 
Foto 6

Ingredienti per 14 persone:
1,5 kg. di patate rosse
300 grammi di farina di castagne
200 grammi di farina 00
6 salsicce
Una bottiglia di passata di pomodoro
2 cipolle
Sale
Olio extravergine di oliva

Preparazione:
Fate bollire dell'acqua in una pentola a fuoco medio. Appena bolle mettete le patate. Per capire se le patate sono pronte, infilzatele con un coltello. Se la patata scivola dal coltello significa che è cotta. Nel frattempo prendete una spianatoia e mettete la farina 00 e la farina di castagne disponendola a fontana. Appena le patate sono pronte scolatele e poi sbucciatele. Adesso schiacciate le patate con lo schiacciapatate sulle farine. Quando avete schiacciato tutte le patate potete impastare il tutto. Lavorate l'impasto fino ad ottenere un panetto liscio e compatto (foto 2). Adesso tagliate a fette il panetto che avete ottenuto. Da ogni fetta dovete ricavare dei filoncini grossi come il dito medio. Ottenuti questi filoncini (o cilindri) tagliateli a tocchetti di 2 cm. Vi ricordo che la spianatoia deve essere sempre infarinata. Adesso prendete una forchetta passando i tocchetti sulla stessa per fargli prendere la forma (foto 3), in modo tale che i tocchetti di gnocchi possano trattenere il condimento. Adesso fate bollire dell'acqua in una pentola. Appena bolle mettete un po' di sale, un cucchiaio di olio extravergine di oliva (questo per non far attaccare gli gnocchi) e gli gnocchi (gli gnocchi saranno pronti quando incominceranno a galleggiare). Nel frattempo che aspettate che l'acqua bolla preparate il condimento. Prendete una padella e mettete dell'olio extravergine di oliva facendolo scaldare. Appena è caldo aggiungete le cipolle già tritate e le salsicce sbriciolate facendo cuocere il tutto (foto 4). Appena è pronto aggiungete la passata di pomodoro facendo continuare la cottura. Appena il sugo è pronto spegnate il fornello. Mescolate gli gnocchi (dopo averli scolati) con il condimento. Il piatto è pronto (foto 5 e 6).